Questo sito usa i cookies al fine di poter mostrare filmati, strumenti di condivisione social dei contenuti, e ai fini statistici per facilitarne il suo utilizzo e migliorare di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti automaticamente all'utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più o avere informazioni su come cancellare i cookies clicca qui

Ultimi Video

  • Pulcinellamente su TGR Campania 17 Maggio 2017
  • Pulcinellamente 2016 - L'arte Fa 90 -  Premio a Dario Fo
  • Pulcinellamente - TG3 28/05/2015
  • Luca Zingaretti presenta Perez al CineTeatro 'Lendi'
  • Sant'Arpino -  Pulcinellamente -  Luca Zingaretti
  • TG3 del 15_05_2014 - OPG di Aversa
  • TG3 del 10/05/2014
  • Campania Notizie: Presidente del Senato a Pulcinellamente
  • Campania Notizie: Pulcinellamente, Iorio  rassegna rilancia
  • Backstage PulciNellaMente 2014
  • Premio PulciNellaMente 2014 ad ALESSANDRO PREZIOSI
  • Conferimento Premio Speciale PulciNellaMente a PIETRO GRASSO venerdì 9 maggio 2014
  • Pulcinellamente - Rai 1 - 04_05_2014
  • PulciNellaMente - Rai 3 - 02_05_2014
  • Pulcinellamente - Premio a Gianni Letta
  • pulcinellamente 2008 - incontro con Andrea Camilleri
  • Pulcinellamente XI Edizione
  • Video per il decennale di Pulcinellamente

Claudia Cardinale riceve il premio PulciNellaMente alla Carriera

Sant’Arpino in festa per l’icona del cinema

Non volevo fare l’attrice, mio padre ha deciso al posto mio. Ma oggi ad ottant’anni mi batto affinché i giovani registi di talento abbiano la possibilità di dare forma alla propria creatività”.

Così una Claudia Cardinale a cuore aperto ed anche visibilmente emozionata si è rivolta alle centinaia di persone accorse nella sala consiliare del comune di Sant’Arpino per festeggiare tre eventi: la consegna del Premio PulciNellaMente alla Carriera all’attrice simbolo dell’Italia nel mondo, il compleanno dell’interprete che ha segnato un’epoca, ed il prologo della ventesima edizione dalla prestigiosa Rassegna Nazionale di Teatro Scuola.

Dopo aver ricevuto dalle mani degli organizzatori di PulciNellaMente, Elpidio Iorio e Carmela Barbato, e del sindaco del comune atellano, Giuseppe Dell’Aversana, il Maccus la Cardinale si è lasciata andare ad un lungo excursus sulla propria eccezionale carriera stimolata dagli interventi di Giulio Baffi, presidente  dell’ Associazione Nazionale Critici Teatrali e dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, e del giornalista e docente universitario, Lorenzo Fiorito.

Molti gli aneddoti svelati dai corteggiamenti di Marlon Brando, Alain Delon e Marcello Mastroianni, al ricordo del suo grande amore: Pasquale Squitieri, ed alla grande amicizia con Alberto Sordi.

Ero l’unica- ha confessato- che potevo recarmi a casa sua quando volevo e confesso che ho continuato a farlo anche dopo che è venuto a mancare”.

E a chi le ha chiesto quali fossero i segreti di una carriera straordinaria quale la sua, la Cardinale ha indicato tre pilastri “essere libera, forte e soprattutto normale. Io da giovane non volevo fare cinema. Non credevo che fosse la strada giusta per me, ma una volta che mio padre ha scelto al posto mio ho deciso di vivere questa magnifica avventura con il mio temperamento. Sono rimasta me stessa in ogni occasione, e proprio per questo oggi continuo a battermi affinché ai giovani registi ed attori italiani siano date le stesse opportunità di quelle dei loro colleghi francesi o statunitensi. E’ un vero scandalo che i nostri governanti non finanzino l’arte cinematografica”.

E senza peli sulla lingua l’attrice nativa di Tunisi a chi le ha chiesto un parere sullo scandalo  Weinstein e le molestie nel mondo del cinema ha detto “io mi chiedo perché quelle ragazze sono andate in camera con questi signori?”.

I ricordi e l’attualità hanno lasciato spazio alle emozioni quando gli allievi  del coro dell’Istituto Comprensivo “Rocco- Cinquegrana”, coordinati dalla docente Fabrizia Cinquegrana, del violinista Angelo Casoria e del deejayFrancesco PrinceJayDee Di Giorgio hanno omaggiato la Cardinale con alcuni fra i brani più belli della tradizione italiana e napoletana.

Il gran finale a sorpresa della mattinata, a cui hanno preso parte i ragazzi del Sezione Distaccata del Liceo “Siani” di Sant’Arpino, dell’istituto “Filangieri” di Frattamaggiore e dell’istituto alberghiero “Drengot” di Aversa, c’è stato con l’arrivo della torta per l’imminente compleanno e l’annuncio della divina Claudia “è vero che compio ottant’anni ma ho già tre film in programma da girare”.

Alla Cardinale sono stati consegnati i simboli della rassegna, ovvero un’artistica riproduzione della maschera atellana Maccus (l’originale è conservata presso la sezione terrecotte greco – romane del Louvre), realizzata dallo scultore Roberto Di Carlo; una speciale penna Marlen ideata per l’occasione dai fratelli Antonio e Mario Esposito, e la speciale targa con il logo della ventesima edizione realizzato dal rinomato artista napoletano Lello Esposito.

Una pochette elegante e romantica invece è stata donata dalla stilista santarpinese Kelly, il cui atelier è riferimento di molti personaggi del mondo dello spettacolo. 

La torta per gli 80 anni è stata realizzata dai pasticcieri Carlo e  Andrea Pezone con fragoline aversane e delicata crema chantilly.

Non poteva infine non degustare due pietanze tipiche della terra atellana: il rinomato Casatiello di Sant’Arpino preparato nel segno dell’antica ricetta da Paolo e Andrea Petrone e la mozzarella di bufala preparata caseificio Di Santo e che ha rallegrato non poco l’incantevole attrice. Il tutto innaffiato da pregiato aglianico Fabulae.

Con il bacio del Maccus in segno di sacro rispetto è calato il sipario su un’altra dei bellissimi e indimenticabili incontri che da venti anni porta in scena PulciNellaMente.

 

 

 

 

 

 

Ultime foto

  • pulci_2015_1
  • pulci_2015_2
  • pulci_2015_3
  • pulci_2015_4
  • pulci_2015_foto_0
  • pulci_2015_foto_1
  • pulci_2015_foto_10
  • pulci_2015_foto_11
  • pulci_2015_foto_12
  • pulci_2015_foto_13
  • pulci_2015_foto_14
  • pulci_2015_foto_15
  • pulci_2015_foto_16
  • pulci_2015_foto_17
  • pulci_2015_foto_18
  • pulci_2015_foto_19
  • pulci_2015_foto_2
  • pulci_2015_foto_20
  • pulci_2015_foto_21
  • pulci_2015_foto_22
  • pulci_2015_foto_23
  • pulci_2015_foto_24
  • pulci_2015_foto_25
  • pulci_2015_foto_26
  • pulci_2015_foto_27
  • pulci_2015_foto_28
  • pulci_2015_foto_29
  • pulci_2015_foto_3
  • pulci_2015_foto_30
  • pulci_2015_foto_31
  • pulci_2015_foto_32
  • pulci_2015_foto_33
  • pulci_2015_foto_34
  • pulci_2015_foto_35
  • pulci_2015_foto_36
  • pulci_2015_foto_37
  • pulci_2015_foto_38
  • pulci_2015_foto_39
  • pulci_2015_foto_4
  • pulci_2015_foto_40
  • pulci_2015_foto_41
  • pulci_2015_foto_42
  • pulci_2015_foto_43
  • pulci_2015_foto_44
  • pulci_2015_foto_45
  • pulci_2015_foto_46
  • pulci_2015_foto_47
  • pulci_2015_foto_48
  • pulci_2015_foto_49
  • pulci_2015_foto_5
  • pulci_2015_foto_50
  • pulci_2015_foto_51
  • pulci_2015_foto_52
  • pulci_2015_foto_53
  • pulci_2015_foto_54
  • pulci_2015_foto_6
  • pulci_2015_foto_7
  • pulci_2015_foto_8
  • pulci_2015_foto_9

Carmela Barbato
 

Carmela Barbato

Direzione Culturale
Tel. 338.4821383
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Note Biografiche

CARMELA BARBATO

Nasce a Caserta.
Esperta di didattica teatrale, formatrice ed operatrice socio culturale
Svolge attività di formazione teatrale per insegnanti ed alunni presso scuole, enti e strutture teatrali.
Autrice di numerosi testi di Teatro-Scuola e Regista di diversi spettacoli teatrali.
Direttrice artistica e docente della scuola di teatro “Il Caleidoscopio” con sede a FRATTAMAGGIORE e MARCIANISE
Presidente dell’Associazione culturale “Il Colibrì”.
Ideatice , organizzatrice e direttrice culturale della Rassegna di Teatro-Scuola Pulci Nella Mente.
Formatrice I.S.P.E.F. (Istituto di Scienze Psicopedagogiche dell’Educazione della Formazione).
Counsellor della S.I.P.I (Società Italiana Di Psicoterapia Integrata).

Elpidio Iorio - Direzione Generale
 

Elpidio Iorio

Direzione Generale
Tel. 347.6261311
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Note Biografiche

Elpidio IORIO
Direzione Generale

 nasce il 28/04/73 a Napoli.

Laureato in Giurisprudenza. Giornalista pubblicista.
E' da circa 20 anni impegnato in un'intensa opera di valorizzazione della cultura atellana attraverso la promozione di eventi che spesso hanno suscitato una vasta eco non solo in Campania ma anche nel resto d'Italia.
Si è formato nella Pro Loco di Sant’Arpino, di cui è stato anche presidente. Fra le iniziative che ha contribuito ad organizzare si ricordano: la Sagra del Casatiello, la Pinacoteca d’Arte Contemporanea “Massimo Stanzione”, il Festival “AtellaJazz”, il “Carnevale Atellano”.
In qualità di giornalista lavoro da oltre un decennio con “Il Mattino” e altre riviste periodiche. Dirige due giornali locali: “La Vite e il Pioppo” – edito dal Centro di Educazione Ambientale per lo Sviluo Sostenibile di Succivo; “L’Oasi di Padre Pio” – organo di informazione dell’Associazione Nostra Signora di Fatima di Sant’Arpino.
E' stato dal 2005 al 2010 responsabile per la comunicazione istituzionale presso il consiglio Regionale della Campania. E' fondatore, con Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, dell'Associazione Culturale "IL COLIBRI’", che promuove annualmente l'organizzazione della Rassegna Nazionale di Teatro-Scuola "PulciNellaMente, di cui è tra gli ideatori . Fin dalla nascita della Rassegna  ricopre il ruolo di direttore generale. E’ stato  Direttore generale del 1^ Festival Nazionale del Teatro-Universitario “Appello Straordinario”.
Impegnato in politica sin da giovane,  dal 1994 ad oggi è stato ininterrottamente  eletto consigliere comunale e per tre volte assessore, con deleghe tra l'altro alla Pubblica Istruzione, Cultura, Politiche Sociali.  Da assessore, la Regione Campania nel 2003 lo chiamò a far parte della delegazione che ha incontrato il governo greco per avviare iniziative di scambi culturali tra i due Paesi.
Dal 2008 è assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica, responsabilità che gli ha consentito di portare avanti la progettazione di un auditorium (per attività teatrali e musicali) che di recente ha avuto un finanziamento di circa 2 milioni necessario all'avvio dei lavori dell'opera.
Nel corso della sua attività di culturale e politica ha promosso e curato svariati convegni, seminari, gemellaggi, pubblicazioni, cataloghi, giornate studio ed iniziative dedicate alla riscoperta della storia atellana e alla promozione del territorio. 

Demo
 

Antonio Iavazzo

Direzione Artistica
Tel. 338.9924524
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Note Biografiche

Antonio IAVAZZO
Direzione Artistica

nasce il 15/01/61 Napoli.

Attore, Regista, Didatta e Formatore in Discipline Teatrali e dello Spettacolo ed in Tecniche di Creatività.

E’ Autore di Romanzi, Poesie, Testi Teatrali, Adattamento e Regia di Opere Teatrali, Letterarie e Poetiche di scrittori quali A. De Saint Exupery, F. Amato, A. Artaud, R. Alberti, P. Handke, S. Beckett,  V. Lamarque, W. Shakespeare, A. Cechov, R. Rosso, e altri. Ha pubblicato il romanzo “Il Nettare e il Colibrì” (Edizione La Riflessione, Cagliari - 2005) e la raccolta di Poesie “Epoche” (Edizione Libroitaliano, Ragusa – 2005).

Si è formato presso l'Accademia Drammatica del Teatro Bellini di  Napoli ed ha approfondito il Metodo Stanislavskij e le tecniche attoriali dei grandi maestri del Teatro Antropologico e di Sperimentazione: Artaud, Grotowski, Brook, Barba, etc. Ha studiato per cinque  anni Mimo Corporeo con il Maestro M. Monetta (Tecnica Decroux/Lecoq) ed ha seguito numerosi stages.

Ha lavorato con  M. Monetta, R. De Simone, A. Casagrande, N. Mascia, G. Cobelli, R. Siena, M. Rigillo, G. Rocca, P. Delbono, G. Magliulo, W. Manfrè, R. Carpentieri, L. De Berardinis, T. Russo, M. Santella.

E' stato protagonista in diversi cortometraggi e lungometraggi e nella Fiction Televisiva  Rai 3  "La Squadra" (Personaggio: R. Alfano - Capo della Scientifica. 1^ 2^ 3^ Serie).

Da anni si occupa di Formazione e di Pedagogia Teatrale e tiene Corsi e Laboratori tesi soprattutto alla promozione di forme e pratiche di Ricerca  e di Linguaggi Espressivi e Creativi Sperimentali.

Con il Prof. F.C. Greco (Docente di Storia del Teatro-Lettere e Filosofia-Università Federico II di Napoli) ha collaborato per il coordinamento delle attività del C.U.T. (Centro Universitario Teatrale) di Napoli.

Ha diretto per 2  anni (1999-2000; 2000-2001) il Laboratorio Teatrale Labor.inti Federiciani presso l'Università Federico II di Napoli.

E' fondatore e direttore artistico, con Wanda Marasco (Premio Montale per la Poesia), dell'Associazione Teatrale Tacito Dissenso (Na) e dell'Associazione Culturale Il Colibrì (Ce) con le quali cura l'allestimento e la regia di spettacoli teatrali e l'organizzazione e la promozione di eventi culturali e artistici.

E' stato fondatore dell'Associazione Nazionale Teatrale "I Teatri Invisibili", area di Studio, di Ricerca e di Attività Teatrali e Culturali a livello nazionale ed internazionale.

Dal 1998 è Ideatore, Promotore e Art Director della Rassegna Nazionale di Teatro-Scuola "PulciNellaMente".

Dall’anno accademico 2001 al 2005 è stato Promotore e Direttore Artistico del Laboratorio Teatrale “ L’Occhio Segreto”  promosso dalla Seconda Università degli Studi di Napoli.

Dal 2001 ad oggi promuove e dirige la Scuola di Teatro e Recitazione (per Adulti e Bambini) "Il Pendolo" (CE) - Progetto d'Arte e Creatività, con il Patrocinio della Regione Campania,  della Provincia di Caserta e del Comune di Caserta.

Nel 2003 – 2004 ha collaborato con il Maestro N. Areni per il Teatro Comunale di Caserta.

Dal 2009 dirige la Scuola di Recitazione “Il Caleidoscopio” presso il Teatro De Rosa a Frattamaggiore (NA)

Dirige Laboratori di Psicaonimazione, Art – Therapy, Tecniche di Conduzione di Gruppo in contesti culturali e teatrali, socio – sanitari (Scuole e Università, Istituti di Musicoterapia, ASL, Comunità per Tossicodipendenti, Presidi Psichiatrici, Centri di Riabilitazione, Strutture Residenziali e di Accoglenza,  Aziende, ecc.) 

Per diversi anni (6 anni) è stato docente in Tecniche di Recitazione e Regia  all'U.P.S. (Università Popolare dello Spettacolo) di Napoli.

E’ stato Ideatore,  Direttore Artistico e Culturale del 1^ Festival Nazionale del Teatro-Universitario “Appello Straordinario” che si è tenuto dal 21 al 29 Ottobre 2006 nei Comuni di Capua, Caserta, S.M.C.Vetere, Marcianise, Aversa.  Il Festival è stato promosso dall’Associazione “Il Colibrì”, dalla S.U.N. (Seconda Università degli Studi di Napoli), e patrocinato dal M.I.U.R., dalla Regione Campania e dalla Provincia di Caserta